Mercoledì, Gennaio 20, 2021

L’anno duemilasediciil giorno 31 del mese di marzo , alle ore 20,15 presso la sede dell’Ente Morale “Confidenza Castallo Fratelli Onlus” in Teano, su convocazione diramata a mezzo telefono dal Dr. Remo Pallisco su disposizione del Presidente, si è riunito in via di urgenza il Cda per discutere e deliberare in merito ai seguenti argomenti:

1.      Differimento del termine di approvazione proposta di bilancio  20155 e relativa relazione.

2.      Eventuali e varie.

 

Sono presenti:

- Il C.d.A. :   Dott. Maurizio SIMONE, Presidente                ........................

                     Rag.  Marcellino IANNOTTA, V. Presidente   ........................

                     Dott. Roberto CORBO, Consigliere                  ...............................                 

- I SindaciDott. Salvatore FATTORE, Presidente         .............................

                     Dott. Giuseppe MICCO, Sindaco eff.o         .............................

                     Dott. Alfredo TRABUCCO, Sindaco eff.o   .............................

 

E’ assente  l’arch. Mariano Nuzzo nella sua qualità di Direttore Tecnico.

Partecipano alla seduta il Dr. Remo Pallisco per obbligo contrattuale .

Il Presidente, constatata la presenza dei componenti del Cda e del Collegio Sindacale come innanzi riportata, dichiara valida la seduta ed apre i lavori.

Il Presidente innanzi tutto comunica  che allo stato non sono ancora acquisiti tutti iu documenti necessari a quantificare i debiti della società relativi al 2015 per la redazione del bilancio al 31 dicembre 2015.

Che la conoscenza dei predetti dati  sono indispensabili al fine di proporre all’assemblea dei soci la approvazione del bilancio relativo all’esercizio finanziario 2015.

Il Presidente, per quanto sopra riferito, ritiene opportuno sottoporre alla valutazione del Cda la possibilità di far ricorso al differimento del termine di 180 giorni dalla chiusura dell’esercizio 2015 per l’approvazione del progetto di bilancio 2015 ex art. 12.2  dello statuto sociale ed art. 2364, co. 2, del Codice civile.

Il Consiglio di Amministrazione

Udita la proposta del Presidente;

ritenute valide le motivazioni addotte per far ricorso al maggior termine previsto per l’approvazione del bilancio 2015;

con voti unanimi dei presenti, palesemente espressi,

 

     DELIBERA

(n. 2/2016)

di ricorrere al maggior termine per l’approvazione del progetto di bilancio relativo all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2015 e, conseguentemente di rinviare a seduta successiva la discussione ed approvazione della proposta da parte del Cda da sottoporsi all’assemblea dei soci.

Non avendo altro da discutere, la seduta è sciolta alle ore 20,30.

Del che è verbale che si compone di n. 1 fogli0 in  2 pagine scritte,

Il Segretario Verbalizzante    Dr. Remo Pallisco ...................f.to............................                                                       

 

IlConsiglio di Amministrazione

Il Presidente  Dott. Maurizio  Simone  ........................f.to..............................

 

Il Vice Presidente  Rag. Marcellino Iannotta ...............f.to..............................

 

Il Consigliere Dott Roberto Corbo  .............................assente.........................

 

Il Collegio Sindacale

Il Presidente  Dott.   FATTORE   Salvatore ..................f.to..............................

 

Il Sindaco Eff. Dott. Giuseppe Micco  .........................assente.........................

                                                                                                                                                                

Il Sindaco Eff. Dott. Alfredo Trabucco   ......................assente.........................

 

Il Segretario verbalizzante                          Il Presidente del Cda

      Dott. Remo Pallisco                             Dott. Maurizio Simone

    .............F.to..........                      ...........F.to................